Bookmark and Share

Ultime notizie dal MusAA

Relazione annuale attività MusAA

News - Ultime notizie

Attività svolte nell'arco di maggio 2009 – maggio 2010

Fase preparatoria

L'associazione MusAA prima di vedere la luce, a seguito dei tragici eventi del 6 aprile 2009, ha avuto una fase preparatoria di gestazione fino al giorno della sua costituzione, fase in cui sono state poste le basi per il suo futuro:

Antefatto

Il 9 aprile, a soli 3 giorni dal terremoto, Paola Ardizzola, mentre era sfollata nel campo tenda della Protezione Civile, riceve al cellulare una telefonata da Sebastian Storz, che dice: “Mi aiuti ad aiutare l'Abruzzo”.

Maggio 2009

Primo incontro di Paola Ardizzola con Sebastian Storz, sua moglie Ingrid e l'assistente Susanne Richle. Nell'arco di una settimana, diversi sopralluoghi a L'Aquila ed in altri paesi colpiti dal terremoto. Analisi e valutazioni su come mettere a frutto la donazione del benefattore anonimo di Monaco di Baviera nel miglior modo possibile. Nell'enorme tragedia, aiutare il singolo o la singola opera d'arte o d'architettura non sembra avere senso. Nasce la prima idea di una associazione/centro studi per la cultura del costruire, sul modello del Forum für Baukultur, che Sebastian Storz dirige a Dresda. Gabriele d'Oltremare suggerisce la possibilità di una collaborazione proficua con i professori Carlos Cacciavillani e Adriano Ghisetti Giavarina del DSSARR, Facoltà di Architettura di Pescara. L'idea ha esito positivo, il prof. Cacciavillani accetta di dare in comodato d'uso al MusAA il corpus di plastici, disegni di studio, tesi di laurea etc. sull'architettura in Abruzzo (ma non solo), quale prestigioso archivio dell'associazione in fieri.

Giugno 2009

Prende corpo il nome MusAA, acronimo di MuseoArchitetturaArte.

Paola Ardizzola si reca a Dresda e nell'ambito della “Giornata del Patrimonio Mondiale dell'umanità” promossa dall'UNESCO tiene una conferenza dal titolo: In difesa dell'Aquila/L'Aquila indifesa, parlando dell'imminente fondazione del MusAA e delle sue attività.

Luglio 2009

Sebastian Storz torna in Abruzzo con sua moglie Ingrid, giornate di studio e di definizione sull'assetto del MusAA e sulle attività che è chiamato a svolgere. Particolare attenzione nella distinzione dei corsi, per bambini e ragazzi, studenti universitari, professionisti, maestranze, neofiti. Incontri a San Benedetto in Perillis con il Sindaco Giancaterino Gualtieri per una possibile sede.

Agosto 2009

Scambio proficuo continuo, via mail, fra i tre futuri soci fondatori del MusAA, per arrivare alla definizione dello Statuto MusAA.

Settembre 2009

Conferenze di Paola Ardizzola a Carcassonne e Amsterdam: In difesa dell'Aquila/L'Aquila indifesa, La città storica come rifugio del XXI secolo, per sensibilizzare sulla situazione post terremoto e far conoscere la realtà MusAA che sta per costituirsi. Si stabiliscono importanti relazioni con docenti di università estere.

Ottobre 2009

Il giorno 27, presso lo studio commerciale Pognani & Partners in Roma, di fronte a Pubblico Notaio nasce il MusAA. Soci fondatori: Paola Ardizzola, Sebastian Storz, Gabriele d'Oltremare.

L'associazione AACUPI - Association of American College and University Programs in Italy, ci invita a tenere una lezione nell'ambito del workshop “Rivivere i centri abitati”. Inizio di una proficua collaborazione.

Su invito dell'ICCROM, il MusAA viene presentato a Roma in una giornata di studi sul futuro dell'Aquila. Relazioni di Sebastian Storz e Gabriele d'Oltremare. Presenti ICCROM, associazione ITALIA NOSTRA, Università dell'Aquila, i vertici della Soprintendenza Abruzzese e il commissario speciale per la ricostruzione Marchetti. Proficuo scambio con ITALIA NOSTRA e con Giorgio Stockel, che ci introduce ad una possibile collaborazione con l'associazione SISTO MASTRODICASA.

Nasce il sito www.musaa.it, curato da Davide Ardizzola e Gabriele d'Oltremare.

Novembre 2009

Con Giorgio Stockel e Giuseppe Tosti, presidente dell'Associazione SISTO MASTRODICASA, accompagnati da Massimo Tosti e Francesca Cangemi, giornata di valutazioni e sviluppi futuri sulla possibilità di un campus a San Benedetto in Perillis, presente il Sindaco. Inizio di una proficua collaborazione.

Il giorno 20, sotto l'auspicio di una mite giornata di sole, viene presentato il MusAA nella sala polifunzionale di San Benedetto in Perillis, in una lunga giornata di lavori che vede la presenza di diverse figure di spicco della comunità scientifica. Si contano circa 160 presenze.

Il giorno successivo, prima riunione di valutazioni su campus, archivio/museo, corsi per le diverse fasce d'età.

Dicembre 2009

MusAA collabora con la produzione cinematografica Mediart01 di Vienna per la realizzazione del film documento “The wounded brick”sulle reali condizioni post terremoto, organizzando interviste, locations, visite e riprese in “zona rossa”. Il film verrà presentato in Europa ed America.

Sebastian Storz prende accordi per la partecipazione del MusAA al Salone Internazionale del Restauro di Lipsia, che si terrà in novembre p.v., con uno stand proprio.

Gennaio 2010


MusAA è invitato a presentare le sue iniziative nell'ambito del convegno di ITALIA NOSTRALa nuova legge urbanistica dell’Abruzzo: rinascita o pietra tombale?” presso Archivio di Stato di L'Aquila. Relazione di Gabriele d'Oltremare con introduzione di Adriano Ghisetti.

Paola Ardizzola incontra Sebastian Storz in Germania. A Regensburg: su invito di Herbert Grabe, promotore culturale per un turismo di qualità in Abruzzo (Erde und Wind), comunicazione sulla realtà MusAA. A Dresda: al Forum für Baukultur, comunicazione di Paola Ardizzola Le ferite di una tipica casa aquilana, al Liceo Ginnasio di Dresda lezione Abruzzo aquilano: un paesaggio che non può perire. A Berlino: incontro con la responsabile della Camera di Commercio Italiana a Berlino.

Febbraio 2010

Partecipazione a giornata di studi “L'Aquila – prendiamoci cura del patrimonio urbano” promossa dall'Università dell'Aquila. Divulgazione informativa sulla realtà MusAA, contatti proficui con DO.CO.MO.MO Italia.

Grazie all'idea dell'arch. Francesca D'Amato, contatto con la Soprintendenza per avere accesso a spazi di loro pertinenza: incontro con l'arch. D'Eramo. l'arch. De Vitis e la dott.ssa Colangelo. L'attenzione si concentra sulla Badia Morronese di Sulmona.

MusAA fa richiesta alla Fondazione Cassa di Risparmio dell'Aquila di fondi per la realizzazione di un volume sui sistemi di relazione della cultura transumante dal titolo “Abruzzo sul Tratturo Magno”.

Paola Ardizzola incontra Sebastian Storz in Germania. A Monaco: incontro all'Università Tecnica con il prof. Nerdinger per valutare l'approfondimento di uno studio sistematico e successiva mostra (a Monaco e in Abruzzo) su Leopold Gmelin, architetto viaggiatore che fu in Abruzzo alla fine del XIX secolo, e di cui l'Università di Monaco conserva preziosi materiali (disegni, lettere etc.). A Berlino: con lo studio di architettura Winfried Brenne, incontro per stabilire i termini di una possibile mostra del MusAA su Bruno Taut.

Marzo 2010

Il MusAA partecipa e contribuisce alla giornata promossa da ITALIA NOSTRAL’Umbria incontra l’Abruzzo. Ferrovie e paesaggi della ricostruzione”.

Il MusAA è invitato da ITALIA NOSTRA a partecipare al convegno “L'Aquila – come restaurare i centri storici terremotati”. MusAA compartecipa all'organizzazione. Relazioni di Paola Ardizzola, Sebastian Storz, Giorgio Stockel, Giuseppe Tosti.

Incontro con la Soprintendente dott.ssa Reggiani per definire il possibile insediamento alla Badia Morronese di Sulmona quale sede operativa.

Aprile 2010

Il MusAA organizza, nell'ambito della XII Settimana della Cultura, una giornata di studi con AACUPI che ci vede la mattina impegnati in visite a siti d'arte ed architettura, il pomeriggio a Castelvecchio Calvisio, presenti alcuni Sindaci del comprensorio, in una tavola rotonda di proposte per i corsi che MusAA e AACUPI intendono realizzare insieme nel prossimo autunno.

Giornate di studio per la messa a punto dei corsi per bambini e ragazzi. Responsabili Elena La Morgia, Franco Fiorillo, Isabell Presenza, Francesca D'Amato, Tiziana Pezzella con Paola Ardizzola e Sebastian Storz.

Paola Ardizzola realizza tre lunghe interviste sul MusAA e le sue attività in programma: la prima per DO.CO.MO.MO, che verrà pubblicata sulla sua rivista internazionale, la seconda per ITALIANSONLINE, intervista radio in streaming, la terza per Abruzzo 24 ore.

Preparazione del simposio “Architettura e arte. Notazioni per l'avvenire. Viaggio nell'estetica del paesaggio e dello spazio urbano”.

Maggio 2010

Il servizio Politiche del Turismo della Regione Abruzzo ci invita a relazionare sul MusAA il giorno 26 a Corvara, nell'ambito del progetto comunitario PRESERVE http://preserve.aer.eu/, un progetto che intende favorire il trasferimento di conoscenze ed esperienze di turismo sostenibile tra i paesi europei.

 

Giornata di Studi MusAA - AACUPI nell'ambito della XII settimana della cultura

News - Ultime notizie
AACUPI_logo  XII settimana della cultura  logo_MusAA_trasp_100x25

Il 24 aprile 2010 il MusAA accoglie, nella provincia dell'Aquila, presidi e professori dell'associazione AACUPI – Association of American College and University Programs in Italy, guidati dalla presidente dott.ssa Portia Prebys. L'incontro è finalizzato all'individuazione di tematiche specifiche, in relazione alle risorse artistico-culturali abruzzesi dell'area colpita dal terremoto, da sviluppare in seminari e workshop che inizieranno a partire dal prossimo autunno. La volontà è quella di promuovere un contatto culturale proficuo e duraturo con doppia accezione: quella di mettere al centro dell'attenzione le risorse culturali, archeologiche, architettoniche, artistiche, paesaggistiche, naturalistiche di un'area geografica poco conosciuta, ma ora sotto l'attenzione della comunità internazionale a causa del terremoto del 6 aprile 2009; e di rivitalizzare i borghi medievali ricadenti nel cratere del sisma attraverso la presenza in situ di studenti stranieri, i quali avranno la possibilità di apprendere, indagare ed elaborare idee in luoghi di stratificata cultura millenaria.

All'incontro sono invitati i sindaci dei borghi, affinchè mettano in luce le risorse di ogni singola realtà e si confrontino con le reali possibilità di tenere seminari e workshop nel proprio Comune.

La giornata di visita e valutazioni ricade nella XII Settimana della Cultura, promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Sarà presente il prof. Sebastian Storz, direttore del Forum für Baukultur e.V. di Dresda e vicepresidente del MusAA.

programma

h. 8.30

Largo Argentina, di fronte all’Hotel Tiziano. (Autobus offerto da AACUPI)

Ritrovo e partenza da Roma per L'Aquila

h. 10.15

Visita al Centro Storico dell'Aquila, nella cosidetta "zona rossa"

h. 11.30

Partenza alla volta di Bominaco

h.12.10

Visita a Bominaco del complesso abbaziale Santa Maria dell'Assunta, gioiello romanico, e Oratorio di San Pellegrino, scrigno che custodisce uno dei più importanti cicli pittorici medievali

h.13.00

Partenza alla volta di Castelvecchio Calvisio

h.13.20

Pranzo presso il ristorante "Le quattro ville" in Castelvecchio Calvisio.

h.15.00

Visita del Borgo Antico di Castelvecchio

h. 16.00

Presso la sala polivalente del Comune di Castelvecchio, breve introduzione a cura del MusAA MuseoArchitetturaArte sulla situazione post-terremoto e sulle risorse del territorio. Tavola rotonda di proposte e riflessioni per l’attivazione dei seminari e workshop di studio in Abruzzo (Autunno 2010).

h.18.00

Partenza per Roma, arrivo previsto h. 20.00 a Largo Argentina

 

Convegno: L'Aquila, Come restaurare i centri storici terremotati

News - Ultime notizie

Italia Nostra per l’Abruzzo – 4 -

Con il Patrocinio della Provincia dell’Aquila e dell’Assessorato alla Ricostruzione dei Beni Culturali del Comune dell’Aquila

In collaborazione con:

Do.Co.Mo.Mo.

MUSAA

 Giovedì 18 marzo 2010, ore 10,00 – L’Aquila, Auditorium presso l’Archivio di Stato, Bazzano

RestaurareCentriStoriciTerremotati_front

L’AQUILA. Come restaurare i centri storici terremotati

Esperienze e opinioni a confronto

Restaurare Centri Storici Terremotati

Introduce Alessandra Mottola Molfino, presidente nazionale di Italia Nostra

Coordina Pietro Petraroia, consigliere nazionale di Italia Nostra

 Prima sessione (ore 10,15-13,30)

 Il ruolo delle istituzioni

Gaetano Fontana, coordinatore ‘Struttura tecnica di missione’ del Commissario

Luciano Marchetti, vice Commissario delegato per la tutela dei beni culturali

Luca Maggi, Soprintendente per i beni architettonici dell’Abruzzo

Ferruccio Ferruzzi, direttore Archivio di Stato dell’Aquila

Eugenio Carlomagno, direttore Accademia di Belle Arti

 La dimensione territoriale della ricostruzione

Luciano Tortoioli, l’esperienza dell’Umbria

Mario Canti, la ricostruzione nelle Marche

Giorgio Stockel, Università La Sapienza Roma

Adriano Ghisetti Giavarina, Università Chieti Pescara

Carlo Pozzi, Università Chieti Pescara

 Pausa

 Seconda sessione (ore 14,30-18)

 Restauro, consolidamento, prevenzione, sensibilizzazione

Giovanni Carbonara, Università La Sapienza Roma (intervento scritto)

Giuseppe Tosti, Associazione “Sisto MastrodicasaPerugia

Donatella Fiorani, Università La Sapienza Roma

Giandomenico Cifani, ITS-CNR L’Aquila

Pietro Petraroia , Italia Nostra

Rosalia Vittorini, Docomomo Italia, Università di Roma Tor Vergata

Sebastian Storz, Forum fur Baukultur e.V. Dresda, Musaa

Paola Ardizzola, Musaa

Stefano Della Torre, Politecnico di Milano

 Il ruolo dei cittadini

Paolo Muzi, Archivio di Stato L’Aquila

Roberta Gargano, Consorzio proprietari Piazza della Prefettura

Fausto Corti, Italia Nostra L’Aquila

 

Italia Nostra per l’Abruzzo

News - Ultime notizie

Italia Nostra per l’Abruzzo – il calendario 2010

con il patrocinio della Provincia dell’Aquila e della Regione Umbria

 

1 - Giovedì 21 gennaio 2010, ore 15,30 - L’Aquila, Auditorium presso Archivio di Stato, Bazzano

La nuova legge urbanistica dell’Abruzzo: rinascita o pietra tombale?

Intervengono Alessandra Mottola Molfino, Giovanni Losavio, Vezio De Lucia, Piero Ferretti, Antonio Perrotti, Fausto Corti, Giorgio De Matteis, Maurizio Acerbo, Gabriele d'Oltremare

 

2 - Giovedì 25 Febbraio 2010, ore 15,30 - L’Aquila, Auditorium CARISPAQ

Pier Luigi Cervellati, L’Aquila muore. Restauro urbano per i centri storici dell’Aquila

Nell’occasione sarà presentato il libro L’Aquila – Non si uccide così anche una città?, a cura di Georg Josef Frisch.

Il ‘restauro urbano’ appare oggi, quando si consuma il passaggio ufficiale dall’emergenza alla ricostruzione, la risposta più efficace per un piano di interventi sull’ampio tessuto urbano storico danneggiato dal sisma del 6 aprile. Il restauro urbano, peraltro, non può limitarsi al tessuto fisico e morfologico dei centri storici aquilani ma deve porre particolare attenzione al recupero del tessuto sociale di un territorio già segnato da un’economia in crisi e dal conseguente spopolamento. Intervengono Nicola Caracciolo, Stefania Pezzopane, Ferdinando Di Orio, Americo Di Benedetto, Giovanni Losavio, Vezio De Lucia, Giulio Tamburini, Giancarlo Gentilucci, Rita Innocenzi

 

3 - Sabato 6 marzo 2010, ore 10,00 – Stazione ferroviaria di Molina-Castelvecchio

L’Umbria incontra l’Abruzzo. Ferrovie e paesaggi della ricostruzione

In occasione della 3° Giornata Nazionale FERROVIE DIMENTICATE promossa da Co.Mo.Do. Italia Nostra invita sul treno Molina-L’Aquila la stampa e i sindaci dei centri colpiti

In collaborazione con Regione Umbria, Ferrovie Centrali Umbre e con Co.mo.do. e Aipai

Un convoglio speciale offerto dalle Ferrovie Centrali Umbre sulla tratta Terni-L’Aquila sarà la sede della conferenza stampa finale prevista alle 12,30 alla stazione ferroviaria dell’Aquila. Il MusAA sostiene e partecipa l'iniziativa.

 

4 - Giovedì 18 marzo 2010, ore 10,30 – L’Aquila, Auditorium presso l’Archivio di Stato, Bazzano

L’AQUILA. Buone pratiche per la ricostruzione dei centri storici

Introduce Alessandra Mottola Molfino, coordina Pietro Petraroia, Italia Nostra

Ne discutono soprintendenti, ricercatori, progettisti, proprietari, imprese

Hanno già aderito Luciano Marchetti, Ferruccio Ferruzzi, Mario Canti, Paolo Muzi, Daniele Jalla, Stefano Della Torre, Sebastian Storz, Giorgio Stockel, Giuseppe Tosti, Luciano Tortoioli, Giandomenico Cifani, Carlo Pozzi, Rosalia Vittorini, Paola Ardizzola

 

5 – Mercoledi 24 marzo 2010 – Bruxelles, Europa Nostra Council

Europa Nostra con Italia Nostra per l’Abruzzo: Alessandra Mottola Molfino interviene all’assemblea dei paesi associati in Europa Nostra per allargare all’Europa il sostegno alla difficile azione per l’Abruzzo.

 

6 - Venerdì 16 aprile 2010 – Roma, sede da confermare

L’Abruzzo ad un anno dal terremoto. Proposta di decreto-legge per i centri storici dell’Aquila

 

 

MusAA per il cinema

News - Ultime notizie

"The wounded brick" – film documentario realizzato dalla Mediart01/FilmProjectStudio di Vienna in collaborazione col MusAA - MuseoArchitetturaArte

 

Lo scorso dicembre è giunta a L'Aquila una troupe cinematografica della produzione Mediart01/ FilmProjectStudio di Vienna, per girare una serie di riprese nell'area del cratere colpito dal terremoto, dando voce ad alcuni terremotati che stanno vivendo il disagio, il provvisorio, insieme alla forza e alla speranza di tornare ad una vita pressochè normale. Le riprese girate nell'Aquilano faranno parte di un più ampio progetto che il film documentario "The wounded brick" contempla.

Il concetto di "habitation", che meglio decodificato indica l'atto di prendere dimora o vivere in modo permanente in un luogo, viene indagato secondo diverse accezioni: come bisogno esistenziale dell'uomo, come un'importante parte dell'espressione umana dell'individuo, come uno dei più forti simboli della reciproca influenza di aspetti sociali, culturali, storici ed economici.

Parte del film focalizza l'attenzione sulla gente di L'Aquila, che ha sperimentato in uno dei modi più dolorosi cosa significhi perdere la propria casa, e con essa buona parte della propria vita personale, della propria identità e del ruolo nella società. Il film non riguarderà solo le storie individuali, memorie e pensieri personali, ma anche il modo in cui un terremoto possa potenzialmente distruggere la memoria collettiva del patrimonio culturale, storico e sociale di un luogo. Verranno anche messi in luce gli aspetti positivi e le sfide future che la gente dell'Aquila sta raccogliendo.

Il film mostrerà poi il punto di vista di famosi architetti, sociologi, antropologi, filosofi di tutta Europa. I responsabili e registi del progetto, Sue-Alice Okukubo ed Eduard Zorzenoni, presenteranno il film documentario in diversi Film Festival europei.